Contributo di Massimo Turuani

LA NOSTRA ASSOCIAZIONE


Si era nel pieno del primo conflitto mondiale quando in quel di Bellinzona venne costituita la Società Mastri Panettieri-Pasticcieri del Canton Ticino e Mesolcina. E’ sempre stata una società molto attiva particolarmente verso tutti i tipi di regolamentazioni inserite nel mondo economico. Oltretutto anche lo scoppio del secondo conflitto mondiale portò ad un dover adottare misure di controllo ancor più profilate sia nella produzione che nella vendita del pane.

Oggi la nostra associazione conta una sessantina di membri attivi ed è confrontata con tutte le difficoltà (e anche ingiustizie) che il mondo economico presenta. Resta comunque una professione dai grandi contenuti, particolarmente indicata per tutti coloro in possesso di virtuosismi di manualità al di sopra della media. Inoltre la nostra associazione si è sempre impegnata al massimo nell’istruzione professionale. Praticamente la quasi totalità dei giovani che hanno scelto questo mestiere è stata formata nelle aziende artigianali.


Fiore all’occhiello il «Marchio garanzia di qualità SMPPC» del panettone artigianale, registrato presso l’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale.

Altro settore di grande pregio è la Confraternita ticinese dei Cavalieri del Buon Pane che premia i professionisti particolarmente coscienziosi e costanti a favore della qualità.


Degna di nota è pure la costante presenza di esponenti della svizzera italiana in concorsi internazionali con l’ottenimento di lusinghieri risultati.


Purtroppo è anche uno dei settori del campo artigianale al quale è stata portata una grande forma di violenza produttiva con il grave rischio di depistare il consumatore da ciò che è la conoscenza di un prodotto di qualità. Dal 2004 l’associazione si è fusionata con quella dei confettieri completando così una panoramica professionale di grande pregio.

Massimo Turuani, Presidente SMPPC



 

OUR ASSOCIATION

It was in the midst of the First World War when in that of Bellinzona the Mastri Panettieri-Pastry Chef Company of the Canton Ticino and Mesolcina was established. It has always been a very active company particularly towards all types of regulations included in the economic world. Moreover, even the outbreak of the Second World War led to the need to adopt even more profiled control measures both in the production and sale of bread.


Today our association has about sixty active members and is confronted with all the difficulties (and even injustices) that the economic world presents. However, it remains a profession with great content, particularly suitable for all those who possess virtuosities of manual ability above the average. Furthermore, our association has always been committed to the maximum in vocational education. Virtually all of the young people who have chosen this profession have been trained in artisan companies.


The 'SMPPC quality assurance mark' of the artisanal panettone, registered with the Federal Institute of Intellectual Property, is the pride of the show.


Another sector of great value is the Ticino Brotherhood of the Knights of Good Bread which rewards the particularly conscientious and constant professionals in favor of quality.


Also noteworthy is the constant presence of representatives of Italian part of Switzerland in international competitions with the achievement of flattering results. Unfortunately it is also one of the sectors of the artisan field to which a great form of productive violence has been brought with the serious risk of detecting the consumer from what is the knowledge of a quality product. Since 2004 the association has merged with that of the confectioners, thus completing a highly prestigious professional overview.

Massimo Turuani, SMPPC President

 

Copyright© 2019 Coppa del mondo del panettone. All rights reserved

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.